OK
Prima Valutazione/Studio dei marker
Quali soggetti devono essere sottoposti alla prima valutazione?
Lo screening per l'epatite C deve essere intrapreso in tutti i casi in cui il soggetto:
  • abbia assunto droghe per via endovenosa o inalatoria
  • abbia ricevuto trasfusioni di sangue o trapianto d'organo prima del 1992*
  • abbia ricevuto iniezioni di fattori della coagulazione prodotti prima del 1987
  • sia stato sottoposto a dialisi protratta
  • sia stato sottoposto a procedure mediche o estetiche (anche piercing o tatuaggi) in ambienti con bassa probabilità di sterilizzazione dello strumentario o di impiego di strumenti “a perdere”
  • sia nato da madre infetta
  • abbia convissuto con un soggetto infetto soprattutto prima del 1985
  • sia un componente del personale sanitario, operi con aghi e oggetti taglienti
  • abbia soggiornato in carcere
  • sia un immigrato proveniente da Paesi ad alta endemia dell'infezione da HCV (Egitto, Pakistan, Afghanistan, Mongolia, Medio Oriente)
  • mostri segni di epatopatia cronica come, ma non solo, transaminasi alterate o piastrinopenia
  • sia affetto da HIV o da altra malattia a trasmissione sessuale
  • abbia avuto rapporti omosessuali maschili con uso promiscuo di sex toys, fisting o assumendo droghe specie per via endovenosa o sottocutanea
  • sia stato ricoverato per lunghi periodi prima del 1985 o abbia assunto frequentemente terapie parenterali con siringhe o aghi riutilizzabili
  • debba essere sottoposto a terapie immunosoppressive o sia affetto da patologie linfoproliferative, crioglobulinemia, glomerulonefrite, sindrome sicca, artrite, tireopatia autoimmune, sindrome di Sjogren, porfiria cutanea tarda, diabete
  • sia una donna in età fertile intenzionata ad avere una gravidanza

*Dal 1992 le sacche di sangue vengono sottoposte a test rigorosi e ogni unità HCV-positiva viene esclusa dalla trasfusione ed eliminata. Ad oggi, il rischio d'infezione da sangue trasfuso corrisponde a un caso su 2 milioni di unità

Con il contributo incondizionato di