OK
Prima Valutazione/Esami ematochimici e strumentali
Come determinare eventuali alterazioni a carico del fegato?
Sottoponendo il paziente a specifici esami ematochimici e indagini strumentali
Esami da prescrivere in caso di positività accertata al test per l'HCV-RNA
Caratterizzazione della condizione epatica
  • Emo+F, ALT, AST, GGT, ALP, PTOT, elettroforesi sieroproteine, INR, bilirubina reflex, AFP1
  • FibroScan2
  • Ecografia dell’addome superiore3
Verrà rilevata un’eventuale alterazione epatica e, con l’ausilio delle indagini strumentali, saranno determinate l’entità dell’attività necro-infiammatoria (per definire il grado di malattia) e la gravità della fibrosi epatica (per definire lo stadio di malattia)
1 Da effettuare se non eseguiti negli ultimi 3 mesi.
2 Da effettuare se non eseguito nell’ultimo anno.
3 Da effettuare se non eseguita negli ultimi 6 mesi.

Emo+F: emocromo con formula; ALT, AST: transaminasi; GGT: gamma glutamil transpeptidasi; ALP: fosfatasi alcalina; PTOT: proteine totali; INR: international normalised ratio; AFP: alfa-fetoproteina.
Con il contributo incondizionato di