OK
Prima Valutazione/Disturbi extraepatici
Come e in quali pazienti eseguire una valutazione preliminare delle manifestazioni extraepatiche indotte dall'HCV (HCV-EHD)?
Tutti i pazienti devono essere sottoposti a procedure diagnostiche preliminari volte a ricercare indizi, su base clinica, suggestivi di una o più HCV-EHD
Indagini laboratoristiche preliminari per le HCV-EHD
Esami da prescrivere sin dalla prima visita
  • FR
  • PCR
  • Crioglobulinemia1
  • Frazione C4 del complemento
  • TSH2
  • Immunoelettroforesi e picchi monoclonali
  • Anticorpi anti-ENA se sindrome sicca
  • Creatininemia, GFR
  • Urinocoltura completa
  • Proteinuria
  • Ecografia tiroidea
  • Elettrocardiogramma
  • Radiografia toracica
Verranno riconosciute eventuali manifestazioni extraepatiche
HCV-correlate, con potenziale coinvolgimento:
  • Cutaneo
  • Articolare
  • Muscolare
  • Renale
  • Vascolare
  • Cardiopolmonare
  • Neurologico
  • Ematologico
  • Endocrino
1 Da effettuare se non eseguito negli ultimi 3 mesi.
2 Da effettuare se non eseguito nell’ultimo anno.

FR: fattore reumatoide; PCR: proteina C reattiva; TSH: ormone tireostimolante; ENA: antigeni nucleari estraibili; GFR: tasso di filtrazione glomerulare.
Con il contributo incondizionato di